27 settembre 2019
FRIDAYS FOR FUTURE: FIRENZE SI PREPARA AD ACCOGLIERE IL TERZO SCIOPERO GLOBALE PER IL CLIMA
Non si fermano i giovani fiorentini che con manifestazioni e flash mob hanno continuato a farsi sentire in questi mesi per favorire una politica contro i cambiamenti climatici.

Per venerdì 27 settembre sono previste decine di migliaia di giovani per le strade di Firenze.

Il corteo partirà da piazza Santa Maria Novella e a sfilare ci saranno studenti e personale della scuola, uniti per il Global Climate Strike. L’evento andrà a concludere la “Climate action week”, la settimana dedicata alle azioni contro i cambiamenti climatici coordinata dal movimento nato sull’esempio della giovane studentessa svedese Greta Thunberg, nota attivista impegnata a favorire uno sviluppo sostenibile e contro i cambiamenti climatici.

Il corteo partirà alle ore 9.00 da piazza Santa Maria Novella per poi concludersi in piazza Santissima Annunziata. Parteciperanno allo sciopero studenti delle superiori, dell’Università e delle elementari, compresi docenti e ricercatori.

Giovedì 26 settembre, invece, a partire dalle ore 15.00 ci sarà un ritrovo in piazza Santissima Annunziata a cui prenderà parte il movimento di Firenze “Friday for future”, il quale predisporrà striscioni e cartelloni che verranno mostrati al corteo previsto per il venerdì.

Il Presidente Adiconsum Firenze Avv. Cinzia Matacchiera sostiene con entusiasmo l’iniziativa invitando tutti i cittadini ad attivarsi per una causa così importante che coinvolge l’intero pianeta: “dobbiamo mobilitarci nel difendere l’ambiente e Firenze deve dimostrare di essere unita in un giorno così importante” dichiara il Presidente.

Un grande passo avanti è stato fatto dal Ministero dell’Istruzione il quale ha inviato una circolare alle scuole invitandole a giustificare le assenze degli studenti previste per venerdì 27 settembre. “Da soli possiamo fare tanto ma uniti possiamo vincere la battaglia migliorando la nostra qualità della vita” conclude il Presidente Adiconsum Firenze."

condividi su facebook