30 giugno 2020
COLLABORAZIONE TRA REGIONE TOSCANA E FARMACIE
IN ARRIVO PROGETTI SPERIMENTALI

Deliberata in Giunta la proposta su telemedicina e terapie farmacologiche dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi. Il Presidente Adiconsum Toscana Grazia Simone: “Sinergie essenziali per il bene dei cittadini”.

Durante il periodo di maggiore diffusione del Coronavirus, la rete creatasi tra la Regione Toscana e le farmacie territoriali ha portato alla delibera, nell'ultima seduta di Giunta, dello schema di accordo suggerito dall'assessore Saccardi. La collaborazione tra la Regione, l'Unione regionale farmacisti titolari (Federfarma Toscana) e la Confederazione italiana servizi pubblici enti locali (Cispel Toscana) permetterà a breve di sottoscrivere un accordo per monitorare terapie farmacologiche nei pazienti cronici e fornire prestazioni di telemedicina. L'obiettivo è di sviluppare nelle farmacie territoriali alcuni servizi per i pazienti cronici, come la sua presa in carico con il monitoraggio terapeutico e l'assistenza domiciliare. Saranno coinvolti medici di famiglia, medici specialisti, infermieri, caregiver (familiari che assistono un congiunto ammalato e/o disabile), altri professionisti sanitari e l'Asl.

L'accordo descrive le modalità operative della sperimentazione del servizio in farmacia, in relazione al monitoraggio dell'aderenza alla terapia farmacologica nel paziente con bronco-pneumopatica cronica ostruttiva, la tecnologia impiegata, la formazione dei farmacisti, il servizio di fornitura delle prestazioni di telemedicina, altre attività per i prelievi e la consegna nominativa di materiali per lo screening per la prevenzione oncologica del colon retto e per le vaccinazioni.

Il Presidente Adiconsum Toscana Grazia Simone approva la scelta effettuata dalla Giunta in quanto le sinergie createsi tra la Regione e le farmacie territoriali faciliteranno il percorso alle persone più fragili che richiedono maggiore sostegno per le cure da affrontare.

condividi su facebook